Il Sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, ha fatto esporre oggi sulla facciata del Palazzo delle Aquile, sede istituzionale del Comune, un grande striscione con la scritta “Canali umanitari subito. Palermo accoglie per un’Europa senza muri”. Accanto a questo, altri due striscioni lunghi oltre sei metri che riportano i nomi dei 23 mila migranti morti alle frontiere dell’Europa nel tentativo di entrare nel nostro continente.

“23 mila uomini, donne e bambini – afferma il Sindaco Leoluca Orlando – che si aggiungono ad altre decine di migliaia di morti sconosciuti. Migliaia e migliaia di morti, migliaia di storie personali, famiglie, affetti e speranze uccise dai muri materiali, culturali e burocratici alzati dalla “civile Europa” con arroganza ed anche miopia storica e politica.”

Ieri sera il Sindaco, con tutta la Giunta comunale, la Consulta delle Culture e diversi consiglieri comunali aveva partecipato alla “Marcia degli scalzi” che ha visto la partecipazione di oltre 3000 palermitani di tutte le etnie.

Gli striscioni rimarranno esposti a Palazzo delle Aquile fino allo svolgimento del Festival delle letterature migranti, la prima settimana di ottobre.