In trasferta da Augusta, in provincia di Siracusa, a Catania, tre pusher tra cui padre e figlio sono stati inseguiti e arrestati dai carabinieri dopo avere tentato la fuga a bordo di una Toyota Yaris. A bordo trasportavano due panetti di hashish.

I tre spacciatori sono stati arrestati dai carabinieri della squadra “Lupi” del Nucleo Investigativo durante un servizio antidroga. Carmelo Salvo, il figlio Salvatore Michael e Simone Verde sono tutti provenienti da Augusta.

I tre pusher hanno tentato di gettare dal finestrino due panetti di droga, quasi sicuramente acquistati poco prima nel fiorente mercato del popolare quartiere catanese di san Cristoforo. La droga, 200 grammi di Hashish (circa 2.500 euro il valore al dettaglio) è stata sequestrata mentre i tre pusher sono stati messi ai ai domiciliari in attesa del giudizio per direttissima.