Anno nuovo, storia vecchia. Continuano i nostri tour fotografici in giro per la città e purtroppo non possiamo che confermare la solita triste situazione relativa alle tante, troppe piccole-grandi ‘sacche’ di sporcizia e degrado a cielo aperto.

Questa volta ci si è imbattuti nella zona degli archi della marina (ma anche dell’immondizia) dove, seppur apparentemente in parte ben nascosti da cubi in cemento, affiorano e son ben visibili cumuli di rifiuti vari.

Rifiuti, appunto, ben visibili non solo da catanesi che evidentemente non riescono ad indignarsi a sufficienza per contribuire a migliorare lo stato dell’ (anti) arte, ma anche da quei turisti, croceristi e non, che uscendo dal porto sono costretti a ‘godersi’ uno spettacolo assai poco edificante, oltreché maleodorante. Le foto in ‘galleria’ parlano da sole, parlano di una città e dei loro abitanti che di strada, in fatto di senso civico, ne devono fare tanta. Proprio tanta…

LE FOTO