A due anni e mezzo dall’inizio del mandato elettorale del sindaco di Catania Enzo Bianco è tempo di fare un primo bilancio. A lanciare l’idea, su indicazione è il movimento Officine Siciliane, che per l’occasione ha organizzato un confronto tra il primo cittadino e cinque rappresentanti del mondo della politica e della società civile etnea. Ne dà notizia lo stesso movimento specificando che l’incontro, moderato dal giornalista Fabio Tracuzzi, si terrà a sabato 12 dicembre al Piccolo Teatro.

A porre le domande al sindaco Enzo Bianco saranno: Maurizio Caserta docente di Economia dell’Università di Catania e presidente di Officine Siciliane (nella foto), Giulia Grillo deputato nazionale del Movimento 5 Stelle, Matteo Iannitti fondatore del Movimento “Catania Bene Comune”, Nello Musumeci presidente della Commissione Regionale Antimafia dell’Ars e leader del Movimento “Diventerà bellissima” e Niccolò Notarbartolo consigliere del Pd al Comune di Catania.

Si parlerà di periferie, trasporti pubblici, manutenzione delle strade, raccolta differenziata ed opere pubbliche incompiute partendo dal programma elettorale di Enzo Bianco “Catania +10, la città dei nostri figli”, che raggruppa in dieci punti le azioni amministrative da portare a termine durante il mandato affidato dai cittadini, dal lavoro ai trasporti, dai servizi alla sicurezza, dalla trasparenza al welfare, dal turismo alla sostenibilità ambientale.