Attivato al liceo classico Ugdulena di Termini Imerese un progetto per favorire l’integrazione dei disabili all’interno della scuola al liceo.

L’iniziativa “Avviamento all’attività motoria di soggetti portatori di disabilità”, realizzata in collaborazione con l’Associazione italiana persone down di Termini ha per obiettivi: il miglioramento della gestione della persona all’interno del gruppo favorendo lo sviluppo dell’autostima; l’arricchimento della capacità di comunicazione attraverso il linguaggio del corpo; l’educazione al rispetto di regole e al controllo delle reazioni emotive; l’importanza dell’igiene e della pratica di una regolare attività fisica; l’integrazione di alunni con problemi comportamentali o disabilità che tendono ad isolarsi; l’importanza del gioco come strumento didattico ed educativo.

Referenti del progetto, Rosa Lo Bianco e Rosalia Maggiore che insieme ad un assistente igienico sanitario e a due volontari provenienti dall’AIPD di Termini, aiutano i ragazzi a praticare attività motoria una volta a settimana, presso i locali della palestra dell’istituto.

L’integrazione degli alunni con disabilità nelle scuole trova il suo fondamento nel principio di uguaglianza, sancito nella Costituzione – dichiara la referente  – Nel nostro progetto, il concetto di cultura dell’integrazione prevede il coinvolgimento di tutti gli enti presenti nel territorio per poter raggiungere l’obiettivo comune. Quest’anno abbiamo iniziato con l’AIPD di Termini, ma speriamo profondamente che ciò si possa allargare anche verso altre realtà”.