Il presidente e il direttore dell’Ipab ”Canonico Pagano” di San Cataldo (Cl) Alfredo Mannella e Claudio Giuffrè sono stati condannati a tre anni e mezzo ciascuno di carcere per abbandono di incapaci ed omicidio colposo.

Nel luglio 2008 i poliziotti trovarono gli anziani rinchiusi dall’esterno in alcuni locali aperti dopo un’ora dal personale di turno, non presente al momento del blitz, ed in totale abbandono. Le indagini partirono dopo la morte della pensionata Vincenza Torregrossa avvenuta il 25 aprile di quell’anno.

Nel processo gli attuali vertici dell’istituto ”Canonico Pagano” ed il comune di San Cataldo si sono costituiti parte civile.