Un 20enne di Messina è stato sottoposto agli arresti domiciliari perchè ritenuto responsabile di avere compiuto atti sessuali con una minore di 14 anni.

L’indagato è stato raggiunto da un’ordinanza emessa dal gip Salvatore Mastroeni su richiesta del sostituto procuratore di Messina, Antonella Fradà.

Il provvedimento gli è stato notificato dagli agenti della sezione di Polizia giudiziaria della Polizia di Stato presso la Procura di Messina, congiuntamente con personale della sezione della Guardia di Finanza della Procura presso il locale Tribunale per i Minorenni.