Tre studenti universitari di Palermo sono stati condannati per aggressione e ingiurie a pubblico ufficiale. Si tratta di Alessio Marziano e Simona Paladino, che hanno avuto dieci mesi, e Emiliano Spera, sei mesi.

I tre, il 17 novembre del 2011, hanno forzato il cordone di polizia che presidiava lo Steri, sede del rettorato dell’ateneo palermitano, per affiggere uno striscione. Per entrare, colpirono l’ispettore Alberto Viganò, della polizia, procurandogli la frattura della mandibola.

L’ispettore si era costituito parte civile con l’assistenza degli avvocati Salvino Caputo e Francesca Fucaloro. I tre sono stati anche condannati a rifondere a titolo di provvisionale immediatamente esecutiva la somma di 15 mila euro.