Nella serata di ieri, all’aeroporto ‘Falcone e Borsellino’ di Palermo, i carabinieri della stazione Acquedolci, nel Messinese, hanno fermato un 28enne marocchino sospettato di tentato omicidio. L’uomo è stato bloccato mentre stava per imbarcarsi su un volo di linea per Casablanca. 

Secondo gli investigatori, ieri alle prime ore di ieri mattina, Allan Guensi, già noto alle forze dell’ordine, nel centralissimo Corso Italia ad Acquedolci avrebbe aggredito un 29enne colpendolo con calci e pugni, fino a ridurlo in fin di vita.

Il marocchino avrebbe poi fatto perdere le proprie tracce, ma i carabinieri, sentiti alcuni testimoni, sono riusciti a localizzare il telefono cellulare dell’uomo, rintracciandolo proprio mentre si imbarcava per il Marocco.

La vittima a causa delle lesioni subite  è stata ricoverata nell’Ospedale di Sant’Agata di Militello in prognosi riservata, mentre l’arrestato si trova rinchiuso nel carcere Pagliarelli di Palermo.