Ha aggredito l’ex compagna, che aveva atteso sotto casa per l’ennesimo tentativo di riallacciare il rapporto interrotto: con quest’accusa è stato arrestato dai carabinieri di Canicattini Bagni Giancarlo Petrolito, 28 anni.

Si è accertato che dopo la sua separazione dalla donna nel giugno 2012 l’aveva assillata ininterrottamente con sms e telefonate e si era appostato per incontrarla e insistere che tornasse con lui.

La scorsa notte l’ha sorpresa mentre rientrava nella sua abitazione e l’ha aggredita, strappandole anche di mano la borsetta e facendola cadere per terra. L’uomo, che è stato sottoposto agli arresti domiciliari, dovrà rispondere di atti persecutori.