E’ una continua richiesta di aiuto e segnalazioni che arriva alla polizia e ai carabinieri. Sempre numerosi i borseggiatori sugli autobus a Palermo. Una vera piaga.

Nel corso degli arresti è stata chiamata la carica del 101. Perché proprio la linea con passaggi più frequenti è quella presa di mira.

Ma questi uomini per lo più distinti e benvestiti, conosciuti a quanti usano ogni giorno il bus, non disdegnano altre vetture. I borseggiatori adocchiavano la prede, molto spesso turisti e con grande abilità riescono a sfilare via cellulari, portafogli e orologi a chi pressato dalla calca riusciva a districarsi nella vettura.

Luoghi prediletti per agire l’arrivo ai capolinea. I passeggeri chiedono maggiore protezione alle forze dell’ordine e all’Amat.