A Catania scuole chiuse per l’allerta meteo diffuso dalla Protezione civile regionale. Lo ha deciso l’Amministrazione comunale che ha diramato un comunicato stampa dopo una consultazione con gli esperti. Gli alunni e i bambini degli asili dovranno rimanere a casa.

“Nella giornata di domani, 15 ottobre – si legge -nelle scuole del territorio catanese l‘attività didattica sarà sospesa a scopo precauzionale a causa dell’allerta meteo, con codice rosso, diffuso dalla Protezione civile regionale. Attività sospesa anche negli asili nido”.

Dopo la mezzanotte di oggi si prevedono per 24-36 ore piogge di forte intensità e temporali con fulmini, forte vento, mare molto mosso e una sensibile diminuzione delle temperature massime.

Nel comunicato si invita “alla massima prudenza, a uscire di casa il meno possibile, a non sostare nei piani al di sotto della sede stradale e a utilizzare solo in caso di estrema necessità i mezzi privati e di conseguenza a preferire quelli pubblici”.

Per ogni segnalazione si potrà chiamare il numero 095/484000, che corrisponde al Centro segnalazione emergenze della Protezione civile comunale, attivo 24 ore su 24, oppure ai numeri 095/7101148-49-50-55. Si potranno inviare anche email all’indirizzo protezionecivile@comune.catania.it.

Anche il sindaco di Acireale, Roberto Barbagallo, ha disposto la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado in tutto il territorio comunale e l’attivazione del presidio operativo permanente di Protezione Civile per la verifica delle criticità.

In una nota si raccomanda di limitare al minimo indispensabile gli spostamenti e cautela nel transito e nello stazionamento in piazza Agostino Pennisi, via delle Terme, via Agrumicoltura, via San Girolamo, via Provinciale per Risposto, via Provinciale per Santa Maria Ammalati, viale Cristoforo Colombo, via Caronia e nella frazione di Aci Platani. Si ricorda soprattutto di evitare di stazionare e transitare nelle aree prossime ai torrenti.