Le correnti sciroccali che hanno caustano l’alluvione nel Grossetano stanno per spostarsi nel Meridione. Lo anticipa Antonio Sanò, direttore del portale www.ilmeteo.it.
Dopo giorni dalle temperature elevate, una nuova fase di maltempo colpirà il Sud e la Sicilia a partire da giovedì e probabilmente fino a tutto il fine settimana, a causa della formazione di due vortici ciclonici mediterranei.

E’ già stata lanciata l’allerta per le province siciliane di Catania, Siracusa, Ragusa e per provincia di Catanzaro in Calabria, “più esposte ai venti orientali collegati al vortice ciclonico mediterraneo”.
“Le allerte non hanno senso – ha detto ancora Sanò – se lanciate con 24 ore di distanza dall’evento, ma oggi le previsioni meteo consentono di avere un preavviso fino a una settimana. Le allerte lanciate a sole 24 ore sono inutili e dannose perche’ creano panico tra la popolazione”.

ve.fe

(foto tratta da Arezzometeo)