Nuova tegola sulla testa dei lavoratori dei call center Almaviva di Palermo e Catania. La società ha perso la commessa Enel e ha annunciato 500 licenziamenti annunciati per la perdita della commessa Enel. Vanno infatti a sommarsi ai 2.500 già dichiarati sul sito aprendo uno scenario di profonda preoccupazione per i tantissimi lavoratori che rischiano di perdere il proprio posto di lavoro.

Stamattina una reappresentenza dei 500 lavoratori Almaviva di Palermo ha manifestato davanti alle istituzioni comunali, regionali e nazionali che hanno partecipato all’inaugurazione del tram. Uno dei lavoratori ha interrotto l’intervento del sindaco Orlando per chiedere alle autorità presenti di non essere abbandonati.

Il segretario provinciale del Pd, Carmelo Miceli, e la portavoce del Pd Serena Potenza hanno convocato un incontro con i lavoratori di Almaviva per discutere della vertenza in corso.

L’incontro, come ha fatto sapere Potenza, si terrà sabato 2 gennaio e avrà una precisa finalità: “Incontreremo i lavoratori per conoscere i dettagli della loro vertenza e per capire come intervenire con il governo regionale e nazionale per risolvere il problema”.