Saranno 42 gli interventi di manutenzione stradale effettuati dall’Anas in Sicilia, per un totale di 127,4 milioni finanziati con fondi Cipe. Lo prevede il nuovo contratto di programma del 2015 approvato ieri dal Cipe, l’atto che regola i rapporti tra il ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e Anas, in ordine agli investimenti per la realizzazione di nuove opere e la manutenzione della rete stradale di interesse nazionale.

In particolare, prevede la realizzazione di 254 interventi sulla rete stradale nazionale, per un valore economico complessivo di 1 miliardo e 115 milioni circa di euro. Dei 254 interventi infrastrutturali previsti dal Piano 152 saranno al Sud, per un valore di 422,54 milioni pari al 38,7%.

In particolare in Sicilia sono previsti 6 interventi di manutenzione straordinaria per viadotti (sulla A19, SS115quater e SS115), per investimenti complessivi pari a 68,4 milioni (di cui 30 milioni per la demolizione e la ricostruzione del viadotto Himera, sulla A19 Palermo-Catania).

Tra le maggiori esigenze per lavori in corso, inoltre, sono stati stanziati 11 milioni per i lavori costruzione E90 (tratto Jonica, dallo svincolo di Squillace allo svincolo Simeri Crichi).