Lezioni sospese a Catania, Riposto, Giarre, Acireale, San Giovanni La Punta ed in provincia di Messina, a Milazzo. Lo hanno deciso le amministrazioni comunali in seguito allerta meteo, diramata questo pomeriggio dalla Protezione civile.

Oggi sono sospese anche tutte le attività didattiche dell’università di Catania previste nei dipartimenti e nelle sedi decentrate di Ragusa e Siracusa.

Nel capoluogo etneo è stata già disposta ieri la chiusura di Cimitero, Fiera dei Morti, parchi e il divieto di circolazione nel territorio catanese dei mezzi a due ruote, a non sostare sotto gli alberi e altre precauzioni.

Anche a Riposto è stata ordinata la chiusura degli impianti sportivi e parchi pubblici. A Milazzo, il sindaco ieri sera  ha  inviato a tutti i cittadini un messaggio video e utilizzato l’Alert system comunicando via telefono l’opportunità di tenere comportamenti prudenti e ad evitare di uscire di casa se non per necessità.

Va specificato che alcuni istituti scolastici avevano già previsto il giorno di vacanza per la commemorazione dei defunti.

Ieri il capo della Protezione civile siciliana, Calogero Foti,  replicando anche ad alcune polemiche proprio sulle previsioni ha chiarito ancora una volta i criteri di lettura di un bollettino.

“Ad un livello di allerta rossa – ha spiegato –non corrisponde automaticamente la chiusura delle scuole, ma, a ragion veduta, soltanto la chiusura di quelle ricadenti in un’area a rischio idraulico o di quelle che per essere raggiunte attraversano zone a rischio idraulico. In ogni caso rientra nel potere decisionale dei Sindaci, autorità locali di protezione civile”.

video da youtube di Angelo Firri