Due giovani pusher sono stati arrestati, nel corso di controlli antidroga, a Palermo, dai carabinieri del Comando provinciale.

Mirko Amatuzzo, di 20 anni, e’ stato sorpreso mentre spacciava in via Beati Paoli, angolo via Carrettieri. I militari avevano notato il giovane avvicinarsi piu’ volte ad una vettura parcheggiata, una Hyundai, dalla cui ruota posteriore prelevava “qualcosa” per poi scambiarla con i “clienti”.

Effettuata l’ispezione dei luoghi ed una perquisizione personale, i carabinieri hanno sequestrato 34 grammi di hashish, suddivisi in 14 stecche e 29 cubetti, 105 grammi di marijuana suddivisi in 32 dosi, nonche’ la somma 60 euro.

Al pusher sono stati concessi gli arresti domiciliari. Stessa sorte per Pietro Messina, di 23 anni. In un magazzino fatiscente in via Cabrera, in uso all’indagato, utilizzato verosimilmente per il ricovero di qualche animale, i carabinieri hanno trovato, adagiati su un vecchio mobile, 157 grammi di hashish e 39 grammi di marijuana nonche’ la somma di 165 euro.