Un altro colpo al contrasto alla droga è stato messo a segno dai carabinieri della Compagnia di Cefalù. Due giovani sono stati arrestai durante il servizio di controllo con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di droga.

Durante un servizio di controllo del territorio, nella notte tra giovedì e venerdì, una pattuglia in abiti civili ha notato un’autovettura con quattro giovani a bordo transitare, a forte velocità, lungo la statale 113.

I carabinieri, insospettiti, comunicano la nota ai militari della “Gazzella”, che proprio in quel momento, stavano effettuando un posto di controllo lungo la stessa via di comunicazione fermando l’autovettura segnalata, una Toyota Yaris. A bordo, quattro giovani del posto, i quali, subito si mostrano agitati e insofferenti al controllo; circostanza che non sfuggiva ai carabinieri.