“Tutti i limiti sono stati oltrepassati, siamo ben oltre la farsa da tempo. I fatti dicono che il Crocetta-quater è morto già in culla, soffocato da infinite polemiche e liti, alimentate dalla smisurata voglia di poltrone delle mille anime della squinternata e inconcludente maggioranza. Il Movimento 5 stelle cercherà di scrivere la parola fine al peggiore governo della storia della Sicilia, presentando la sfiducia a Crocetta”.

Lo dicono i 5 Stelle. La mozione sarà presentata martedì prossimo all’Ars. In questo modo il movimento 5 stelle ‘stana’ tutti gli oppositori interni al governatore.

Adesso i numeri ci sono se renziani ed alleati voteranno compatti. ma ci sarebbero anche se votassero le opposizioni con i renziani. Quaòlciasi cosa succeda lo strumento è pronto e se non passasse chi oggi grida domani sarebbe costretto ad assumersi le proprie responsabilità

Non si tratta della prima mozione di sfiducia a questo governatore ma della terza in appena tre anni con una media di una l’anno. Le due precedenti hanno avuto un difficile percorso per arrivare in aula e poi sorti note. Ma il clima di oggi e la situazione siciliana anche da un punto di vista politico sembrano diverse.

LEGGI I CONTI IN TASCA ALLA MAGGIORANZA PER I VOTI