Si è svolta nella sala delle Capriate di Palazzo Steri  la conferenza stampa in cui l’associazione PUSH ha presentato  i risultati del progetto di ricerca trafficO2, un serious game per la mobilità sostenibile.

L’obiettivo è diminuire il traffico e l’inquinamento urbano
(dovuto ad auto private) favorendo l’incontro tra gruppi di utenti e il tessuto imprenditoriale cittadino e proponendo un accordo equo per tutti: premi in cambio di spostamenti sostenibili.

GUARDA le IMMAGINI

La mobile app trafficO2 intreccia quindi gioco ed infomobilità facendo interagire gli utenti attraverso sfide e dando utili informazioni per migliorare la propria performance.
Ogni tratta è descritta in funzione del tempo di percorrenza, il costo in euro, il costo ambientale in termini di CO2, le calorie spese e infine in punti O2, ovvero i crediti di sostenibilità ambientale.

Il motto del gioco
è: “Muoviti in modo sostenibile, fa punti, vinci premi. Salva il Mondo!”
Sviluppata nell’ambito del progetto “Smart Cities and Communities and Social Innovation” promosso dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, l’applicazione è stata sperimentata grazie alla partecipazione della comunità degli studenti dell’Università degli Studi di Palermo.

Durante tre diverse sfide
chiamate S.U.V. Challenges (Sustainable Urban Values) gli studenti sono stati invitati a lasciare a casa l’auto e a muoversi in modo sostenibile – a piedi, in bici, condividendo auto e moto e con i mezzi pubblici – e, sfidando amici e colleghi, hanno migliorato le proprie abitudini di mobilità aggiudicandosi i premi messi in palio dalla ampia rete di sponsor che ha sostenuto il progetto.
Durante la conferenza stampa sono stati esposti i risultati raggiunti e i miglioramenti ottenuti dal campione di tester che ha giocato con trafficO2 nel corso della sperimentazione. Sono stati inoltre premiati gli studenti più virtuosi che si sono aggiudicati la vetta dell’ultima sfida.

Per saperne di più:  wepush.org, www.trafficO2.com

FOTO