Il sindaco Enzo Bianco ha proclamato il lutto cittadino a Catania per lunedì prossimo in segno di cordoglio per quanto avvenuto a Parigi. 

“Invito i sindaci di tutt’Italia – ha detto Bianco, che è anche presidente del Consiglio nazionale dell’Anci – a fare lo stesso, perché mai come in questo momento occorre essere uniti e solidali. Da oggi e per qualche giorno aggiungeremo inoltre anche quella francese alle bandiere esposte in Municipio”.

Il prefetto di Catania, Maria Guia Federico ha convocato per questa mattina, il comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza dopo gli attacchi terroristici di ieri a Parigi.

A Catania, dalla notte scorsa, sono scattati i sistemi allerta con il potenziamento dei servizi di sicurezza su tutto il territorio.

Il questore, Marcello Cardona, ha disposto la presenza di un funzionario nella sala operativa della Questura e sono stati potenziati i controlli nelle zone potenzialmente sensibili.

In particolare nel settore dei trasporti: aeroporto, porto e stazioni. Dispiegate forze dell’ordine con uomini e mezzi di carabinieri e guardia di finanza.

Oggi alle ore 18, la Cgil di Catania e l’Anpi organizzano un sit di solidarietà al popolo francese di fronte la Prefettura di Catania (via Etnea). Tutti i cittadini sono invitati: “Un momento di solidarietà e di riflessione da condividere con tutta la città”, si legge in una nota.