mercoledì - 01 aprile 2020

 

match winner totò di natale

Ad Udine nulla di clamoroso:
il Catania cade ancora e resta ultimo

Al Friuli di Udine si consuma l’ennesima sconfitta della stagione rossazzurra che, probabilmente, chiude il discorso salvezza clamorosamente riaperto dopo i risultati favorevoli di ieri della dirette concorrenti nella lotta per non retrocedere.

0 condivisioni

le pagelle dei rossazzurri

Catania, il migliore è Andujar
Bellusci: quanta tensione

Qualche sufficienza per i rossazzurri impegnati al Friuli di Udine per l’ennesima sconfitta della stagione che, probabilmente, chiude il discorso salvezza clamorosamente riaperto dopo i risultati favorevoli di ieri della dirette concorrenti nella lotta per non retrocedere. Il migliore è il portiere Andujar, disco rosso per Bellusci.

0 condivisioni

Il Napoli passeggia al Massimino

Il Catania è a pezzi

Siamo assaliti dalla malinconia nell’assistere alla demolizione del Catania. Il Napoli passeggia al Massimino, calpestando i resti di una squadra che in altri momenti ha regalato gioia ed emozioni.

0 condivisioni

seconda sconfitta consecutiva in casa

Catania-Napoli 2 a 4:
non si salva nessuno

Seconda sconfitta consecutiva in casa, davanti al pubblico ‘stizzito’ dello Stadio Angelo Massimino. Catania_Naplo finisce 2 a 4. Segnano Zapata (N) 17’, Callejon (N) 25’, Henrique (N) 40’, Zapata (N) 43’, Monzòn (C) 49’ e Gyomber (C) 75’.

0 condivisioni

il sogno proibito di battere i bianconeri

Catania-Juventus: belli e dannati

Il sogno di battere la Juve resta proibito. Nella partita contro la più bella e detestata del reame il Catania sfodera grinta e cattiveria sconosciute, le uniche armi a disposizione per rendere possibile la missione. L’impresa non riesce ma la squadra gioca una bella partita, alzando a manetta il livello della tensione per regalare ai bianconeri un clima torrido e irrespirabile.

0 condivisioni

catania-juventus finisce 0 a 1

La squadra ci mette il cuore
Bergessio tradito dal nervosismo

Catania-Juventus finisce 0 a 1. La squadra ci ha messo il cuore, ma la Vecchia Signora fa risultato anche al Massimino. Serata d’eccezione: tutto esaurito allo stadio.

0 condivisioni

le pagelle dei rossazzurri

Catania, si salva solo Bergessio

L’harakiri di Reggio Emilia che potrebbe costare la Serie A, ha la responsabilità condivisa di larga parte della squadra rossazzurra. Bene  Gonzalo Bergessio che non può fare tutto da solo. Incolpevole il portiere Andujar.

0 condivisioni

persa la gara salezza col sassuolo

Il Catania si suicida
Ai tifosi non resta che piangere

Il Catania perde la gara decisiva di Sassuolo e sprofonda. Numeri alla mano, è la cronaca di una morte calcistica annunciata, prolungata da un fortunoso percorso del campionato che si è sforzato di tenere in vita la squadra. Oggi era vietato sbagliare, eppure si è sbagliato. Sassuolo rappresentava la tappa allettante per fare punti e

0 condivisioni

le pagelle dei rossazzurri

Barrientos sei e lode
Bene Lodi e Bergessio

I rossazzurri pagano un conto salato alla malasorte. Bene Francesco Lodi e Gonzalo Bergessio, i migliori del Catania assieme al portiere Andujar. Sbavature in difesa. Sufficienza a Pablo Barrientos che merita, però,  la lode per il cuore non essendo fisicamente al cento per cento.

0 condivisioni

finisce 1-1

Catania, la sera dei rimpianti
Al Massimino solo pari col Cagliari

Il Catania non batte il Cagliari e la delusione s’impenna. I rossoazzurri sprecano una grande occasione, con i sardi in dieci per buona parte del secondo tempo per l’espulsione di Avelar. Peccato, è decisamente un’annata difficile. Sotto tutti i punti di vista. Il Catania centra due pali nel secondo tempo, rendendo oltremodo rotonda la cifra di iella della stagione.

0 condivisioni

le pagelle dei rossazzurri

Niente Lodi per questo Catania

I rossazzurri non riescono a sfatare il tabù trasferta e a Marassi impattano contro un Genoa che non fa tanta fatica per risolvere la pratica Catania. Follia Bellusci (espulso per doppia ammonizione), delusione Lodi.

0 condivisioni

rossazzurri sconfitti 2-0 a genova

Catania brutto senza anima

Il Genoa non si affanna più di tanto per battere il Catania e dargli una bottarella in direzione baratro. I rossazzurri, con pochi uomini e male armati, si consegnano presto alla squadra genoana e chiudono tristemente il viatico della doppia trasferta.

0 condivisioni

le pagelle dei rossazzurri

Il Catania non reagisce
Voti bassi e mugugni

Si ferma al Bentegodi di Verona contro il Chievo la striscia positiva del Catania che sembrava avere avviato la ‘remuntada’. Si salvano solo Spolli, Bellusci e Peruzzi, il resto è sotto il ‘sei’ da trasferta.

0 condivisioni

rossazzurri sconfitti 2-0

Catania e la ‘fatal Verona’
Al Bentegodi passa il Chievo

Il Catania scivola sul più bello e lascia armi e bagagli al Bentegodi. Non c’è niente da fare, il Chievo si aggiudica tutto il malloppo e scavalca i rosso azzurri. Bisognava uscire indenni da questo scontro salvezza, ma il campionato del Catania è disseminato di trappole esplosive e oggi un piede messo male ha fatto saltare in aria i buoni propositi.

0 condivisioni

le pagelle dei rossazzurri

Catania: centrocampo con i pitbull

Un centrocampo solido: è questa la nota positiva del pari conquistato dal Catania a Parma. Bene Gonzalo Bergessio in avanti che rimane in credito con la fortuna. Ciccio Lodi a due velocità, in attacco si rivede Castro.

0 condivisioni

i rossazzurri conquistano un punto

Parma-Catania 0-0, l’occasione persa

Col Catania odierno si rischia la depressione, che si aggiunge ad una dipendenza patologica consolidata. Nella giornata in cui anche i ricchi piangono, l’interrogativo sorge spontaneo: soddisfatti o rammaricati? Per come si è messa la partita, col Parma svogliato e raramente produttivo, si poteva (e si doveva) portare a casa il risultato pieno.

0 condivisioni

le pagelle dei rossazzurri

Catania, difesa alla sbarra

Tre gol incassati sono la testimonianza di una giornata da dimenticare per larga parte del reparto difensivo. Male il giovane portiere Frison che non trattiene per due volte i palloni dai quali arrivano rispettivamente la prima e la terza marcatura. Va meglio in avanti.

0 condivisioni

al massimino finisce 3-3

Catania-Livorno: è parità
tra speranze e batticuore

Il Catania si salva a 100 secondi dalla fine. La partita delle partite regala il batticuore al Massimino, stordito dall’altalena di emozioni. Il pari col Livorno tiene i rossazzurri agganciati al carro della serie A, per quanto il risultato non serva al rilancio in classifica. Oggi doveva essere vittoria e il pareggio rappresenta una mezza sconfitta, per la classifica e per il morale.

0 condivisioni

le pagelle

Inter-Catania,
i rossazzurri passano l’esame

Solo Leto è sotto la sufficienza, per il resto i protagonisti della gara di Milano contro l’Inter passano l’esame. Bene il portiere Frisone e il neoacquisto Fabian Rinaudo. Bravo Maran a mescolare le carte.

0 condivisioni

finisce 0-0 il contronto con l'inter

Catania, punti a San Siro

Primo punto in esterna della stagione. A San Siro, sotto gli occhi del presidente interista Tohir, i rossazzurri riescono a portare a casa un prezioso pareggio che serve tanto soprattutto sul piano mentale. Adesso è fondamentale la gara di domenica prossima contro il Livorno.

0 condivisioni
Digitrend s.r.l.