Tragedia nel Canale di Sicilia, 159 dispersi
Due barconi naufragati, 10 corpi recuperati

Si profila una nuova tragedia dell’immigrazione nel Canale di Sicilia. Sono 159 i migranti dispersi dopo il naufragio di due barconi davanti alle coste libiche, a circa 150 miglia nautiche da Lampedusa. Mentre sono stati già recuperati i corpi delle dieci vittime del primo naufragio e i 39 superstiti sono già bordo della nave Etna

0 condivisioni

a capo rama l'ombra dell'abusivismo edilizio

Terrasini, crolla tetto di una villetta
Un 70enne salvato dalle macerie

Un uomo di 70 anni, Francesco Dell’Orzo, è stato estratto da sotto le macerie e trasportato all’ospedale di Partinico. Le condizioni del pensionato, che ha riportato ferite ad una gamba, non sono gravi. GUARDA LE IMMAGINI

0 condivisioni

La protesta a Palermo

Ex Pip minacciano il suicidio
Occupato l’assessorato al Bilancio

Circa un centinaio di lavoratori precari del bacino ex Pip sta protestando davanti all’assessorato regionale al Bilancio, in via Notarbartolo a Palermo. Alcuni di loro hanno occupato gli uffici al secondo piano del palazzo e minacciano di lanciarsi dal balcone. LE IMMAGINI DELL’OCCUPAZIONE 

0 condivisioni

sequestrati documenti in direzione sanitaria

Palermo, ispezione Nas a Villa Sofia
Inchiesta sulla ‘chirurgia plastica’

La Procura di Palermo ha aperto un’inchiesta sulla gestione del reparto di chirurgia plastica dell’ospedale Villa Sofia. I carabinieri del Nas di Palermo hanno anche notificato numerosi avvisi di garanzia uno dei quali al Commissario dell’Ospedale Giacomo Sampieri

0 condivisioni

La "parifica": "Risolvere questione dei residui attivi"

La Corte dei Conti avverte la Regione
“Debito di 5 miliardi. Dissesto vicino”

Una situazione “non ancora in fase di dissesto”, ma che da questo scenario non è affatto lontano. Lo sostiene la Corte dei conti per la Sicilia che ha espresso un giudizio negativo sui conti pubblici regionali, pur approvando il rendiconto generale del 2012.

0 condivisioni

Le fiamme sono state circoscritte dai vigili del fuoco

Paura ai cantieri navali di Palermo
Incendio vicino a deposito di gasolio

Paura stamattina ai cantieri navali di Palermo. Un vasto incendio è scoppiato intorno alle 10 vicino a un deposito di gasolio nel bacino militare nord della Fincantieri. Le fiamme sono partite da un magazzino sotterraneo che conteneva cavi elettrici e altro materiale di stoccaggio. Coinvolte nelle operazioni di spegnimento diverse squadre dei vigili del fuoco che dopo alcune ore sono riuscite a circoscrivere l’incendio.

0 condivisioni

Dopo la denuncia del governatore siciliano Crocetta

Si allarga l’inchiesta che fa
tremare la sanità palermitana

La Procura di Palermo starebbe mettendo sotto la lente d’ingrandimento altri bandi oltre la gara da 41 milioni di euro per la fornitura di pannoloni nei comuni del distretto dell’Asp di Palermo. I magistrati del pool guidato dal procuratore aggiunto Leonardo Agueci, stanno indagando sugli appalti nella sanità pubblica, dopo la denuncia del governatore della Sicilia, Rosario Crocetta, su un tentativo di turbativa d’asta, e sull’ex commissario straordinario dell’Asp Salvatore Cirignotta.

0 condivisioni

E' successo in corso dei Mille

Lite per un parcheggio sotto casa
Accoltellato un uomo a Palermo

Una banale lite per un parcheggio sotto casa si è trasformata in un accoltellamento. È successo ieri notte in corso dei Mille a Palermo, al numero civico 970. Un uomo di 34 anni è stato ferito con un coltello da un altro di 48.

0 condivisioni

La Procura ha aperto un'inchiesta per disastro colposo

Crollo a Palermo, una superstite:
“Da un anno segnalavo gli scricchiolii”

“Da almeno un anno avevo segnalato alle autorità gli scricchiolii e i vigili del fuoco avevano dichiarato il mio balcone inagibile”. Questo è il racconto di Francesca Pecoraro che abitava al pianterreno del palazzo di via Bagolino crollato ieri. “Si dovevano realizzare dei lavori – aggiunge la superstite – per rimettere il balcone in sicurezza ma non furono mai fatti”. La signora Pecoraro racconta inoltre che il crollo è avvenuto durante l’evacuazione di una delle palazzine, poco dopo l’arrivo sul posto dei vigili del fuoco.

0 condivisioni

Il governatore attende il sì da Nicolò Marino

Crocetta domani sarà
ufficialmente presidente

Domani Rosario Crocetta sarà proclamato ufficialmente presidente della Regione Siciliana, la notizia si apprende dall’assessorato agli Enti locali. L’insediamento del nuovo governatore avverrà lunedì.

0 condivisioni

Il governatore attende il sì da Nicolò Marino

Crocetta domani sarà
ufficialmente presidente

Domani Rosario Crocetta sarà proclamato ufficialmente presidente della Regione Siciliana, la notizia si apprende dall’assessorato agli Enti locali. L’insediamento del nuovo governatore avverrà lunedì.

0 condivisioni

Traffico in tilt in viale Regione Siciliana

Operai Gesip minacciano
di lanciarsi dal ponte Corleone

Una trentina di operai Gesip si trovano sul ponte Corleone di Palermo e minacciano di lanciarsi nel vuoto. L’azione di protesta sta mandando il tilt il traffico automobilistico in viale Regione Siciliana, la circonvallazione di Palermo.

0 condivisioni

Traffico in tilt in viale Regione Siciliana

Operai Gesip minacciano
di lanciarsi dal ponte Corleone

Una trentina di operai Gesip si trovano sul ponte Corleone di Palermo e minacciano di lanciarsi nel vuoto. L’azione di protesta sta mandando il tilt il traffico automobilistico in viale Regione Siciliana, la circonvallazione di Palermo.

0 condivisioni

Deviato il traffico automobilistico

Palermo, chiusa Porta Nuova
A causa della caduta di calcinacci

Si staccano calcinacci da Porta Nuova e il traffico va in tilt nel centro di Palermo. I vigli urbani hanno infatti chiuso alla circolazione automobilistica il tratto tra corso Vittorio Emanuele e piazza Indipendenza dove si trova la struttura storica adiacente al Palazzo dei Normanni.

0 condivisioni

Deviato il traffico automobilistico

Palermo, chiusa Porta Nuova
A causa della caduta di calcinacci

Si staccano calcinacci da Porta Nuova e il traffico va in tilt nel centro di Palermo. I vigli urbani hanno infatti chiuso alla circolazione automobilistica il tratto tra corso Vittorio Emanuele e piazza Indipendenza dove si trova la struttura storica adiacente al Palazzo dei Normanni.

0 condivisioni

L'omicidio di via Uditore a Palermo

Preso a Bagheria il presunto assassino di Carmela Petrucci

Si chiama Samuele Caruso e ha 23 anni. E’ stato arrestato a Bagheria il presunto omicida di Carmela Petrucci di 17 anni accoltellata insieme alla sorella Lucia di 18 stamattina nell’androne del palazzo in cui abitavano. L’aggressione è avvenuta in via Uditore 14.

0 condivisioni

l'assassino ha confessato

Tragedia a Palermo, difende la sorella: uccisa 17enne

Due sorelle sono state accoltellate a Palermo nell’androne di casa. Una delle due ragazze Carmela Petrucci di 17 anni è stata uccisa per difendere la sorella Lucia di 18, rimasta ferita, dall’ennesima aggressione di Samuele Caruso, l’ex fidanzato che aveva lasciato di recente e che non voleva interrompere la relazione. L’aggressione è avvenuta in via Uditore 14. L’assassino è stato preso alla stazione di Bagheria e ha confessato: “Sono stato io, ho perso la testa”.
GUARDA LE FOTO

0 condivisioni

Concluso a Roma incontro tra Orlando e Passera

Vertenza Amia, il prefetto di Palermo
convoca per venerdì un tavolo tecnico

Il prefetto di Palermo, Umberto Postiglione, ha organizzato per venerdì un tavolo di confronto sulla vertenza Amia. Convocati l’amministrazione comunale di Palermo, i commissari liquidatori della società partecipata, i sindati e i vertici del Dipartimento regionale per l’Emergenza rifiuti.

0 condivisioni

Duecento dipendenti in assemblea a piazza Cairoli

Amia, non parte il corteo
Alle 15 sit-in alla Prefettura

Non è partito il corteo dei dipendenti Amia, la società partecipata del Comune di Palermo incaricata della nettezza urbana. La manifestazione, che doveva avere inizio alle 11 in piazza Cairoli (sede della società) per poi culminare alla Prefettura, era stata proclamata dai sindacati per protestare contro le 301 lettere di mobilità per 50 dipendenti di Amia e 251 della società satellite Amia Essemme.

0 condivisioni
Digitrend s.r.l.
Leggi le ultime notizie di blogsicilia.it qui