martedì - 17 settembre 2019

 

Insieme ad altre tre persone avrebbe condotto a Santa Croce 46 clandestini

Fermato un 17enne egiziano
É responsabile dello sbarco di Casuzze

Un egiziano di 17 anni è stato fermato dal personale della Squadra mobile di Ragusa per associazione per delinquere finalizzata al favoreggiamento dell’immigrazione clandestina. Il provvedimento è stato emesso dal procuratore capo del Tribunale per i Minorenni di Catania, Agostino Fera, e riguarda lo sbarco avvenuto a Casuzze qualche mese fa.

0 condivisioni

Il cantautore per la prima volta nell'Isola e in un'unica data

Yann Tiersen in Sicilia,
il 22 novembre il concerto

Per la prima volta in Sicilia e in data unica, approda a Catania Yann Tiersen, uno dei più apprezzati autori degli ultimi anni. Polistrumentista, autore e interprete straordinario e originalissimo, è diventato uno dei cantautori più celebrati in Francia: la celebrità su larga scala, fuori dai propri confini nazionali, è arrivata grazie alle colonne sonore di due fortunatissimi, ed altrettanto eccellenti, film, Il Favoloso Mondo di Amelie e Goobye Lenin.

0 condivisioni

La violenza stava per consumarsi nelle scalinate di San Pietro, a Modica

Tenta di abusare di una 27enne,
in manette giovane rumeno

Ha tentato di abusare di una ragazza sulla scalinata di San Pietro, a Modica, in pieno centro storico. La vittima, una 27enne modicana, aveva passato la serata con un giovane rumeno all’interno di un pub, tra chiacchiere e qualche bicchiere di troppo. Intorno alle 2.30, però, complice l’alcool, l’uomo aveva tentato di spingersi oltre, provando a convincere la donna ad appartarsi.

0 condivisioni

Il locale era adibito alla lavorazione di prodotti ortofrutticoli

Incendio in un capannone di Ispica,
distrutta una parte della struttura

Un incendio ha distrutto questa notte un locale adibito alla lavorazione e alla vendita di prodotti ortofrutticoli, a Santa Maria del Focallo. I Vigili del Fuoco di Modica, supportati da un’altra squadra inviata dal comando provinciale, hanno cercato di domare tempestivamente le fiamme che hanno però distrutto una parte della struttura.

0 condivisioni

Sono stati rilevati segni d'effrazione a una finestra

Incendio a Pozzallo,
in fiamme la casa di un pregiudicato

Un’abitazione è stata incendiata l’altra notte a Pozzallo, in Contrada Pantanelli. La casa, di proprietà di un 65enne pozzallese, era abitata dal figlio, un pregiudicato di 31 anni. Sono stati i vicini a lanciare l’allarme non appena hanno visto le prime fiamme che sono state appiccate intorno alle 5.

0 condivisioni

L'uomo è condannato a tre anni e tre mesi

Ricercato in Germania per spaccio,
in manette Antonino Carnemolla

Era ricercato in Germania per lo spaccio di sostanze stupefacenti ma è stato fermato a Marina di Ragusa durante un controllo della Polizia stradale. Antonino Carnemolla, originario di Lentini ma residente a Ragusa, è stato fermato a bordo di un’auto, insieme a un altro soggetto. L’uomo ha fornito dapprima un nominativo falso ma dopo una serie di controlli gli agenti sono riusciti a risalire alla sua vera identità.

0 condivisioni

L'animale stava partecipando a una battuta di caccia

Cade in un pozzo di 15 metri,
salvato un cane a Vittoria

Era caduto in un pozzo ma i Vigili del Fuoco sono riusciti a salvarlo. Un cagnolino (nella foto) è stato recuperato sabato mattina a Vittoria, in contrada Buonincontro. L’animale, che stava partecipando a una battuta di caccia, è caduto alla ricerca di qualche preda in una cavità profonda circa 15 metri.

0 condivisioni

Tanti i centauri accorsi da tutta Italia

La mitica “Harley-Davidson”
piazza un punto a Modica

Un’officina specializzata in Harley Davinson, un punto di ritrovo per gli amanti del settore, un cantiere di idee da far partire al più presto. Sono queste le caratteristiche principali di 0932 Garage di Modica (nella foto), uno dei punti del franchising creato da Roberto Pagliai e che prende l’insolito nome dai prefissi telefonici delle province d’appartenenza. Ieri l’inaugurazione.

0 condivisioni

L'indagine è stata portata avanti dalla Polizia di Caltagirone e Niscemi

Spaccio di stupefacenti,
in manette 35enne di Vittoria

Un vittoriese 35enne, Giuseppe Russo, è stato arrestato dalla Polizia di Vittoria, in collaborazione con la Polizia di Caltagirone e dalla Polizia stradale di Caltagirone. Il giovane, già conosciuto alle forze dell’ordine, è stato coinvolto in un’indagine sullo spaccio di droga iniziata in territorio di Niscemi. Durante una perquisizione domiciliare, l’uomo è stato trovato in possesso di 35 grammi di hashish, poi sequestrati

0 condivisioni

All'incontro era presente anche Giorgio Avola

Conad Scherma,
al via il nuovo reclutamento

È stata presentata ieri, presso la Concessionaria Scar di Ragusa, la Stagione agonistica 2011/2012 della Conad Scherma Modica. Oltre al padrone di casa Mario Schininà, al presidente della Conad Scherma Giovanni Savarino e all’assessore allo Sport del comune di Modica Giovanni Spadaro, non poteva mancare il campione Giorgio Avola che parteciperà al Mondiale di Catania.

0 condivisioni

Sono quattro le persone denunciate

Sequestrata l’area degli eco-mostri,
si smaltivano illegalmente i rifiuti

Gli eco-mostri, le palazzine popolari abbattute qualche settimana fa a Modica, fanno discutere anche se non ci sono più. Anzi, a maggior ragione adesso, visto che l’area del cantiere è stata adesso sequestrata per delle irregolarità. Chi si chiedeva dove andassero a finire tutti i rifiuti derivati dal crollo, ha avuto pronta risposta dalla Procura della Repubblica. Le macerie, infatti, non erano smaltite nel modo consentito dalla legge ma bensì depositate in un terreno sito nel comune di Scicli.

0 condivisioni

Uno di questi rimarrà chiuso per 11 giorni

Mancata emissione di scontrini,
chiusi tre esercizi commerciali

La Guardia di Finanza di Ragusa ha provveduto alla chiusura di tre esercizi commerciali nel capoluogo ibleo. Uno di questi ha riguardato un negozio al dettaglio di abbigliamento per adulti, gestito da un soggetto di etnia cinese, al quale è stata inflitta la chiusura record di undici giorni. Le altre due chiusure, invece, sono state eseguite nei confronti di due pizzerie.

0 condivisioni

Al Seminario anche l'assessore regionale all'Istruzione, Mario Centorrino

Scuole d’Italia a confronto,
una tre giorni del Miur a Modica

Una tre giorni dedicata alla scuola, all’innovazione e alle sperimentazioni che si svolgono negli istituti italiani. Si è svolto a Borgo don Chisciotte, a Modica, il seminario sulle Didattiche di sviluppo di competenze organizzato dal Ministero dell’Istruzione e dall’Agenzia nazionale per lo Sviluppo dell’Autonomia scolastica in collaborazione con l’Istituto ‘F.Besta’ di Ragusa. Al convegno ha partecipato anche l’assessore regionale alla Pubblica Istruzione, Mario Centorrino.

0 condivisioni

L'uomo è scappato in Tunisia per sposare una connazinale

Vittoria, tunisino denunciato dalla moglie per bigamia

Un cittadino tunisino di 28 anni è stato segnalato per il reato di bigamia. L’uomo è stato denunciato dalla moglie, una vittoriese di 30 anni: la donna ha riferito che il marito si era recato in Tunisia qualche settimana fa con la scusa di dover sbrigare delle pratiche di lavoro. La trasferta, che doveva durare solo qualche giorno, si era però protratta per troppo tempo. La moglie aveva cercato di contattarlo ma senza fortuna. Si era trovata così a chiedere ad alcuni amici del marito che, però, gli hanno confessato di aver partecipato, qualche giorno prima, al matrimonio dell’uomo in Tunisia.

0 condivisioni

La vettura è stata estratta dai Vigili del Fuoco

Finisce in una scarpata con l’auto,
in ospedale 44enne di Pozzallo

Poteva avere conseguenze ben più gravi l’incidente stradale che si è verificato ieri mattina sulla Pozzallo – Modica, in contrada Caitina. Un uomo a bordo della sua Renault Megane ha perso il controllo della sua auto finendo nella scarpata sottostante. Il conducente è riuscito ad uscire dalla vettura ed ha chiamato un parente. Immediato l’intervento dei Vigili del Fuoco di Modica che, attraverso una gru, hanno estratto l’automobile dal dirupo.

0 condivisioni

Si tratta di un rumeno non ancora identificato

Si finge svenuto, picchia un passante e gli incendia l’auto

Si finge privo di sensi per attirare le attenzioni di un passante, lo picchia e ne incendia l’automobile. È successo la scorsa notte a Vittoria. Il proprietario di una Citroen, un vittoriese, stava transitando in via Garibaldi quando ha visto un rumeno a terra, in evidente stato di ebbrezza, quasi privo di sensi. L’uomo si era avvicinato per soccorrerlo quando il rumeno si è alzato di scatto, gli ha sferrato un pugno in faccia e, dopo aver rubato le chiavi della sua auto, si è allontanato in gran fretta.

0 condivisioni

A Blogsicilia parla uno dei promotori del comitato

Crisi del mondo agricolo,
a Scicli un movimento per protestare

Un’assemblea partecipata, un grande entusiasmo provinciale per un’iniziativa che parte dal basso. È stato accolto in questo modo l’incontro del movimento degli agricoltori che, dopo tre anni dalla sua fondazione, sta tornando alla ribalta in questi mesi per fare eco alla “sordità dei politici e dei sindacati che, purtroppo, poco e niente hanno fatto e fanno per il comparto agricolo”.

0 condivisioni

Il tribunale del Riesame di catania ha deciso la scarcerazione

Inchiesta Copai,
tornano in libertà Minardo e la moglie

Tornano liberi il deputato regionale Riccardo Minardo e la moglie, Pinuccia Zocco. Lo ha deciso il Tribunale del Riesame di Catania, questa mattina. I due coniugi si trovavano ai domicliari dallo scorso 26 aprile.

0 condivisioni

A blogsicilia il sindaco Alfano: "La firma è una duplice vittoria"

Aeroporto di Comiso
La proprietà passa al Comune

“La firma di oggi rappresenta una duplice vittoria”. Esordisce così a BlogSicilia il primo cittadino di Comiso, Giuseppe Alfano, intervistato subito dopo la firma, alla presenza dell’assessore regionale Gaetano Armao, che ufficializza il passaggio del sedime aeroportuale dalle mani della Regione Sicilia a quelle del Comune di Comiso.

0 condivisioni

VArie le richieste del deputato regionale in materia di sanità

É scontro tra l’assessore Russo e l’on. Ragusa

Pochi gli infermieri nei reparti, turni massacranti, carenza di medicinali, di flebo, garze e cotone e un personale ausiliario ridotto ai minimi termini. Sono questi alcuni degli argomenti affrontati ieri dall’on. Orazio Ragusa e dall’assessore regionale alla Sanità, Massimo Russo, durante un incontro a Palermo.

0 condivisioni
Digitrend s.r.l.