Ha salvato due bambini di dieci anni che domenica pomeriggio erano finiti in acqua trascinati da un’onda che li ha travolti. Pietro D’Angelo, di 22 anni, bagnino del lido Cala Levante all’Addaura, a Palermo si è gettato nel mare molto mosso ed è riuscito a portare in salvo i due bimbi che erano finiti contro gli scogli.

“Tutto si è svolto in pochi minuti domenica pomeriggio – racconta Pietro D’Angelo. – Stavo andando incontro ai bambini che si erano seduti in uno degli ultimi scalini a ridosso del mare. Una posizione pericolosissima viste le onde molto alte. Stavo andando lì a richiamarli e farli salire, quando è arrivata un’onda che li ha portati via”.

Immediate le urla dei genitori, il padre di uno dei bimbi si è buttato in mare nel tentativo di salvarli. Un gesto istintivo che non ha sortito effetti. L’uomo, in difficoltà, è stato salvato dai soccorritori.

Il bagnino, figlio di un brigadiere dei carabinieri, in pochissimo è riuscito a riportare in salvo i due ragazzini evitando l’ennesima tragedia del mare. I due piccoli sono stati soccorsi dai sanitari del 118. Avevano diverse ferite alla testa e alle gambe. Più volte erano finiti contro gli scogli. Uno aveva un grosso rigonfiamento nella testa.