E’ stato ritrovato in stato confusionale Alex D’Antoni, il ragazzo di Scordia, scomparso da sabato notte sull’autostrada Catania-Messina. Aveva girovagato tutta la notte e ieri per tutto il giorno tra le campagne di Santa Venerina e Acireale.

Sabato notte, dopo avere urtato ad alta velocità con la sua Fiat 500 un’altra auto si era schiantato contro il guard rail.

Alex era prima svenuto per una botta alla testa e dopo avere ripreso i sensi, si era allontanato a piedi, attraversando la corsia dell’autostrada. Era preoccupato per la salute della fidanzata che viaggiava con lui e credendola morta si era dileguato a piedi per le campagne vicine.

Sul posto è intervenuta la Polizia stradale di Giardini Naxos.
Stamattina Alex è stato riconosciuto a Santa Venerina da una ragazza che aveva letto della scomparsa sul social network Facebook. Intorno a mezzogiorno, ha raggiunto un deposito per la vendita di agrumi e ha contattato la famiglia.
La polizia ha avviato un’indagine e presto il giovane, ancora sotto shock sarà interrogato.