Con l’arrivo di settembre riprendono le attività didattiche di “Belìce/EpiCentro della Memoria Viva” e CRESM.

Un programma ricco di iniziative,  percorsi educativi e di visite a tema, destinati alle scuole di diverso ordine e grado, composto da uno staff educativo di professionisti.

CLICCA QUI PER IL PROGRAMMA COMPLETO

Si affronteranno tematiche quali il diritto dell’acqua in quanto “bene comune”, i temi della memoria collettiva della Valle del Belìce, l’analisi della fotografia di documento, la pratica della cittadinanza attiva.

Si parlerà anche di Workinside, l’azione didattica performativa guidata dalla lettura di alcuni passi del libro di Lorenzo Barbera “I Ministri dal Cielo”, attività svolta in presenza dell’autore.

Tra i percorsi di visita tematici si propongono gli itinerari per ricordare – o scoprire – i luoghi afflitti dal terremoto del ’68: è il “Viaggio nella Memoria” che in un giorno, attraverso un percorso storico-culturale comprensivo di visite guidate agli spazi museali, intende offrire una visione unitaria e completa dell’identità storica del territorio in viaggio alla sua scoperta.

CLICCA QUI PER IL PROGRAMMA COMPLETO

Percorsi più brevi ma non meno importanti offrono l’occasione di conoscere o approfondire le testimonianze e i documenti raccolti da “Belìce/EpiCentro della Memoria Viva” con una visita guidata all’interno dei suoi spazi espositivi multimediali, con la possibilità aggiuntiva di poter visitare uno dei 16 comuni del comprensorio, per avvicinare i giovani alla storia dei luoghi e delle persone ad essi collegati.