“Giunta di cambiamento? Il vero cambiamento lo deve fare il presidente Crocetta e sta tutto nel suo comportamento: si concentri sulle politiche economiche di cui ha bisogno la Sicilia”. Così Maurizio Bernava, segretario generale della Cisl siciliana, commenta la nascita del nuovo governo regionale, in occasione del suo intervento al consiglio generale della Filca Cisl Sicilia in svolgimento oggi a Catania.

“Il Governo nato stanotte – ha ribadito Bernava – è l’ennesimo governo del presidente. Noi abbiamo fatto una sollecitazione forte, assieme a Confindustria, perché si arrivasse a una soluzione. Ora Crocetta  metta al centro della sua azione le politiche economiche”.

Per il leader della Cisl siciliana sono urgenti provvedimenti quali “azione di risanamento, riqualificazione della spesa, un piano anti crisi, programmazione dei fondi europei su pochi obiettivi, a cominciare dalle infrastrutture e iniziative concrete per creare sviluppo e lavoro”.

Bernava, infine, ha aspramente criticato i partiti siciliani: “In queste settimane  hanno dato la più grande dimostrazione di irresponsabilità e di vergogna. Non si può, davanti a una situazione di crisi, di emergenza sociale e di disperazione come quella che stiamo attraversando, pensare agli equilibri interni alle correnti e di manovre elettorali. La Cisl siciliana è sempre stata critica con Crocetta, ma i partiti hanno dimostrato grande irresponsabilità. Ora il Presidente dia senso alla sua azione e alla necessità di un vero cambiamento”.