Il sindaco Leoluca Orlando ha affrontato oggi, con alcuni rappresentanti sindacali, la vicenda dei 519 collaboratori scolastici del bacino ex Lsu transitati allo Stato e che da marzo non ricevono lo stipendio.

“E’ una vicenda molto grave – afferma Orlando – che sta mettendo in gravissima difficoltà tantissime famiglie con ripercussioni pesanti
sul sistema scolastico non solo di Palermo ma anche di tutta la Provincia. Mi auguro  che queste iniziative condotte in modo bipartisan da parlamentari ed esponenti del governo portino presto alla soluzione del problema.”

Orlando ha informato i lavoratori di aver interessato al problema il ministro D’Alia e il ministro Barca e di star seguendo alcune iniziative parlamentare per arrivare allo sblocco dei fondi necessari al pagamento degli stipendi e la prosecuzione dei rapporti lavorativi. Peccato che Fabrizio Barca non sia più ministro della Coesione territoriale da alcuni mesi. Da quando si è insediato il governo Letta, il suo posto è occupato da Carlo Trigilia.