Via libera dalla terza commissione Attività produttive dell’Assemblea regionale siciliana alle variazioni di bilancio della Regione. Grazie ad una serie di articoli riguardanti le disposizioni finanziarie urgenti sarà possibile prevedere vari interventi attesi dalla comunità siciliana.

In particolare all’articolo 3 “Disposizioni in materia di assegnazione agli enti locali”, si fa riferimento al fondo delle autonomie locali e si fa presente che tale fondo dovrà essere prioritariamente utilizzato dalle Province regionali per la realizzazione dei servizi socio-assistenziali in favore dei disabili, per il pagamento degli emolumenti del personale delle stesse amministrazioni e per la continuitàdei servizi scolastici nel territorio provinciale.

Si tratta di indicazioni date al Governo – spiega Nello Dipasquale, deputato regionale de Il Megafono – per poter così risolvere situazioni che hanno messo a rischio i servizi essenziali anche per i portatori di handicap, a causa di carenze di natura economica. La spesa per questi servizi deve essere tutelata e deve restare assolutamente prioritaria. Con queste disposizioni approvate già in commissione e con il successivo passaggio dall’aula si potranno riattivare risorse in favore delle Province”.

Tra le variazioni di bilancio e le disposizioni previste c’è anche il riordino dell’Istituto zooprofilattico sperimentale della Sicilia.