Tutto da rifare all’Università di Palermo per l’accesso alle facoltà di medicina e delle professioni sanitarie. Il Tar ha accolto il ricorso di uno studente congelando, di fatto, le graduatorie dei test di ammissione. C’è il rischio che la sentenza siciliana abbia conseguenze su tutte le università italiane. Ancora nessuna replica ufficiale dell’Università

Stop alla legge regionale per il sostegno all’editoria. Il commissario dello stato ha impugnato un articolo ed un comma della norma cassando tutte le modifiche volute da sala d’ercole al testo originale. Salvi soltanto i fondi per l’anno in corso e gli aiuti previsti su fondi regionali. No, per il momento, all’uso dei fondi comunitari della programmazione 2014/2020

Continua in sordina la protesta dei Forconi in Sicilia mentre nel resto d’Italia proseguono i disordini. Previsto un presidio a Palermo davanti alla sede di Riscossione Sicilia. Anche la Rete degli studenti siciliani ha annunciato l’adesione all’iniziativa

Bisogna trovare una soluzione purché sia produttiva, non si può più nascondere la polvere sotto il tappeto”. Il leader della Cisl Raffaele Bonanni, arrivato a Palermo per gli stati generali del sindacato invita il governo regionale a risolvere al più presto la questione dei precari nell’Isola. Intanto Cisl, Cgil e Uil si preparano a scendere in piazza il 14 dicembre per chiedere di modificare la legge di Stabilità.

Incidente mortale nel Palermitano. Una Fiat 500 si schianta contro un muro sulla provinciale per Partinico. Maria Di Noto, pensionata settantenne di Montelepre, ha perso la vita. Alla guida dell’auto c’era il fratello che è rimasto gravemente ferito.

 Si accascia improvvisamente mentre si allena in palestra ed entra in coma. Un ventenne palermitano è ricoverato in rianimazione all’ospedale civico di Palermo. Indagini in corso sulla natura del malore per comprendere se abbia origini naturali o sia stato causato da qualcosa

Evita il protesto di un assegno ma finisce in manette. Protagonista un uomo di Noto in provincia di Siracusa che ha inviato alla filiale delle poste un finto pacco bomba per evitare che andasse all’incasso un suo assegno privo di copertura. Individuato dalla polizia postale è finito in manette

Incatenati davanti la sede catanese di Riscossione Sicilia. Due commercianti ed un artigiano hanno manifestato così il proprio disagio per l’eccessiva pressione fiscale non più sopportabile e contro i continui pignoramenti che impediscono di portare avanti le attività

Da Campofelice di Roccella ai più esclusivi ristoranti del mondo. E’ il caviale di lumaca prodotto nell’azienda di Davide Merlino e Michelangelo Sansone, due giovani imprenditori agricoli siciliani tra i vincitori degli Oscar Green 2013 di Coldiretti. Incrociando le lumache francesi con le chiocciola madonita sono riusciti ad ottenere un prodotto che sta conquistando sempre più mercati.