Una bottiglia incendiaria è stata lanciata ieri sera contro l’auto del sindaco di Giarratana, Bartolo Giaquinta, parcheggiata sotto la sua abitazione. L’intervento di un cittadino con l’estintore ha permesso di domare subito le fiamme. Sono intervenuti la Scientifica e i carabinieri per i rilievi.

Negli ultimi giorni a Giarratana c’è una forte tensione per la scelta della Giunta Comunale di ospitare alcuni rifugiati politici dell’Eritrea. Una scelta non condivisa dalla stragrande maggioranza della cittadina che ha portato anche alla costituzione di un comitato civico ‘No Sprar’, ovvero contro il Sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati

. ”E’ un episodio preoccupante – dice il sindaco – anche perchè distante dalla cultura civica della nostra gente. Probabilmente negli ultimi tempi si è creato un clima di scontro politico esasperato a Giarratana e qualcuno forse è andato ben oltre la normale dialettica politica. Tuttavia saranno le forze dell’ordine a fare chiarezza su quanto è avvenuto”.

im