Il sindaco di Catania Enzo Bianco, con l’assessore ai Saperi e alla Bellezza condivisa Orazio Licandro, ha annunciato che il concerto di capodanno nella piazza del Duomo sarà tenuto da Goran Bregovic. Si tratta di un ritorno per l’artista slavo che si esibì a Catania proprio per la notte di San Silvestro del 2001 quando l’amministrazione comunale di allora, guidata da Umberto Scapagnini, organizzò un concerto in piazza Università. La serata di 13 anni fa si ricorda anche per un fuoriprogramma poco piacevole: una bottiglia che dal pubblico volò fino al palco colpendo un fotografo.

“Era questa – ha affermato il sindaco Bianco in una nota– la sorpresa che avevo annunciato ai catanesi quando chiedevo loro di tenersi liberi per il 31 dicembre. Ovviamente il concerto del celebre musicista bosniaco che segna il ritorno della grande musica internazionale nella nostra città rappresenta anche un’occasione per invitare a questa festa tutti i Siciliani, oltre che i turisti che si trovano nella nostra città”.

“Abbiamo lavorato incessantemente – ha aggiunto Licandro – e con discrezione per raggiungere il nostro obiettivo. Diverse città italiane si contendevano Bregovic e la sua orchestra, ma alla fine siamo riusciti a spuntarla. La grande tradizione musicale della città, il vento nuovo che soffia a Catania, il risveglio della vivacità culturale che si comincia a respirare hanno fatto pendere il piatto della bilancia dalla nostra parte”.