Raffiche di burrasca e mareggiate sulle coste sono attese in Sicilia a causa dei forti venti occidentali. Dal pomeriggio di oggi, (mercoledì 25 novembre), e per le successive 48 ore, la Protezione civile regionale prevede il persistere dell’ondata di maltempo che sta colpendo l’Isola, con “precipitazioni, anche a carattere di rovescio o temporale”.

La Protezione civile avvisa che, nonostante le piogge non saranno abbondanti, come nei giorni scorsi, rimane alto il rischio di frane e smottamenti in diverse parti dell’Isola. Sono infatti circa 13 mila i punti a rischio idrogeologico sull’Isola.