Il cadavere di un giovane uomo è stato rinvenuto  in mare tra Torre Salsa e Siculiana, lungo le coste della provincia di Agrigento, dove la scorsa notte si è arenato un barcone carico di immigrati. Si ipotizza che il corpo sia quello di un migrante, annegato nel tentativo di raggiungere il litorale. Nella zona le forze dell’ordine, carabinieri e guardia costiera, hanno rintracciato una settantina di stranieri, che hanno detto di provenire da paesi del Maghreb e dell’Africa subsahariana. Secondo il loro racconto, a bordo del barcone c’erano in totale 200 persone.