È di qualche giorno fa la notizia che, l’anno prossimo, lo storico Controcampo, appuntamento fisso per tutti i tifosi, potrebbe non essere più visibile in chiaro. Il futuro del calcio è sempre più a pagamento?

Non hanno torto i tifosi che si lamentano: se vuoi andare allo stadio devi pagare, se vuoi vedere la partita da casa devi pagare; dall’anno prossimo, anche per vedere Controcampo bisognerà molto probabilmente pagare, anche perché la sua messa in onda sarà comunque inglobata all’interno del pacchetto “sport” messo a disposizione dalle emittenti, prima tra tutte Mediaset Premium per il digitale, oppure lo stesso Sky.

Per i tifosi del Palermo, poi, non dimentichiamoci che, a partire dal prossimo anno, le partite saranno trasmesse proprio su Mediaset Premium (attualmente sono su Dahlia, ex “La7 Cartapiù”).

Insomma: un calcio sempre più per pochi intimi.
Sembra che i tifosi debbano pagare a caro prezzo il lusso di vedere una partita comodamente in poltrona: è sempre “sua maestà il Denaro”, come canta il buon Battiato, ad imporre il suo volere. Presente o futuro che sia…

ATTENZIONE: Nell’articolo si parla del “Palermo” su Mediaset Premium per la prossima stagione. Si sottolinea che si tratta di un “rumors” ancora da confermare, anche se estremamente probabile!