Sabato 6 aprile in quattro città italiane si terrà un flash mob per dire “no alla delocalizzazione”.

L’evento sta circolando su facebook tramite il passaparola dei tanti dipendenti e lavoratori a progetto dei call center, capofila gli operatori del gruppo Almaviva. Le sedi coinvolte sono quelle di Palermo, Catania, Napoli e Roma.

I motivi dell’iniziativa, che si terrà in contemporanea nelle quattro piazze alle ore 18, sono l’incertezza sul futuro lavorativo e i recenti e numerosi ridimensionamenti di personale che hanno coinvolto tutte le sedi Almaviva in Italia.

Lo spettro della localizzazione continua a tenere col fiato sospeso gli operatori, che hanno così deciso di bloccarsi a tutti gli effetti per sessanta secondi. In Sicilia, l’appuntamento per il flash mob è a piazza Castelnuovo a Palermo e a piazza dell’Università a Catania.

Su facebook gli eventi nelle città di Palermo e Catania.