Boccata d’aria in arrivo per molti siciliani in difficoltà economica. Il presidente della Regione Siciliana Rosario Crocetta e l’assessore regionale alla Famiglia e al Lavoro Ester Bonafede hanno comunicato che sul sito istituzionale del Dipartimento Lavoro, è stato pubblicato l’elenco dei programmi di lavoro presentati dai comuni ammessi al finanziamento per l’attivazione dei cantieri di servizi.

LEGGI L’ELENCO

“La pubblicazione dell’elenco – si legge nella nota stampa della presidenza della Regione – segna l’avvio delle misure straordinarie ed urgenti per mitigare le condizioni di povertà ed emarginazione sociale, deliberate dalla giunta regionale il 6 giugno 2013″.

Nei programmi di lavoro attivati dai Comuni verranno impegnati cittadini di età compresa tra i 18 ed i 65 anni non compiuti che presentato un reddito insufficiente a garantire condizioni dignitose di vita. In ogni cantiere potranno essere utilizzati circa dieci lavoratori disoccupati o inoccupati per un periodo di tre mesi con un contributo mensile di sostegno al reddito di 442,30 euro, più integrazioni per ogni familiare a carico e la misura riguarderà circa 24.000 nuclei familiari.

Da questo momento i comuni potranno ricevere il finanziamento ed attuare le iniziative programmate.