Catania è tra le 10 città italiane (insieme ad Alghero, Ferrara, Genova, Livigno, Napoli, Rimini, Torino, Trento e Verona)selezionate da Trivago come luogo ideale per trascorrere la notte di Capodanno.

In piazza Duomo fervono i preparativi per il concerto del cantautore napoletano Eugenio Bennato che animerà la serata con le sue ‘Canzoni di contrabbando’.

Ad accompagnarlo sul palco ci saranno gruppi e solisti siciliani come i Crabs, Antonio Monforte, i Babil On Suite, le Malmaritate e IPercussonici.

Svariate sono le proposte per i giovani che decideranno di trascorrere la notte in discoteca, a partire dalle ben 12 ore no-stop della serata di musica house e techno proposta dalla nota discoteca catanese Afrobar in viale Kennedy 47.

Daranno il benvenuto al 2016 anche la Ecs Vecchia Dogana con band live, special guest e ben tre aree musicali (rock, house e commerciale), il Barbara Disco Lab (zona porto) con il suo Capodanno Festival e dj in esclusiva mondiale e l’Ikebana (Via Pietra dell’Ova, 209) che proporrà una spettacolare ‘notte deluxe’ con 3 piste da ballo e 8 dj.

Al Ma di via Vela sarà allestito Favela Chic ‘uno scenario esotico e irriverente che emerge nell’amalgama tra il vintage e l’high-tech, tra la bellezza tropicale e l’eleganza occidentale. L’organizzazione è curata da Matrioska, Fun or Nothing, Disco Partyzani & No Ordinary Sunday.

Il primo dell’anno, inoltre, è in programma al Teatro Massimo Bellini il tradizionale concerto di musica classica che, sulle note di V. Bellini, G. Rossini, J. Rossini, vedrà come protagonista il famoso direttore d’orchestra viennese Thomas Rosner.

Per coloro i quali non vogliono rinunciare alla cultura nemmeno in giornate di festa è ricca l’agenda delle proposte.

Sarà infatti possibile visitare le esposizioni d’arte dei musei cittadini tra le quali, di particolare rilievo, l’esposizione al Palazzo delle Cultura, ‘CODICI SORGENTI’,Visioni Urbane Contemporanee,(60 artisti da 14 paesi, oltre 100 capolavori provenienti dalle più importanti collezioni internazionali per raccontare l’arte urbana contemporanea) e la mostra-evento al Castello Ursino ‘Chagall Love and Life’ che espone 140 lavori del maestro Chagall provenienti dalla collezione dell’Israel Museum di Gerusalemme giunti per la prima volta a Catania.

Dalla grande festa di piazza alle serate in discoteca per passare poi alla ricercatezza della musica classica e delle esposizioni di rilevanza internazionale, Catania si prepara nel migliore dei modi ad accogliere il nuovo anno nell’ambito di una mirata strategia di valorizzazione dell’offerta turistica e promozionale del territorio.

a cura di Davide Urzì