Il colonnello Francesco Gargaro, 49 anni, è il nuovo comandante provinciale dei carabinieri di Catania. Prende il posto del colonnello Alessandro Casarsa, trasferito a Roma.

Sposato e con due figli, ha intrapreso la carriera militare nel 1982. Laureato in Giurisprudenza all’Università La Sapienza di Roma e in Scienze della sicurezza interna ed esterna nell’Università di Rima Tor Vergata, Gargano prima di raggiungere Catania ha ricoperto al Comando generale dell’Arma di Roma l’incarico di Capo ufficio Personale Marescialli.

“Collaborare, concorrere con l’attività’ di produzioni di sicurezza nel territorio’’. Questo il messaggio rivolto ai cittadini catanesi dal nuovo comandante provinciale dei carabinieri che durante l’incontro con la stampa si è detto “convinto che una sicurezza partecipata che vede coinvolti anche i cittadini produca risultati sicuramente migliori e più efficaci rispetto a quelli che conseguirebbe una forza di polizia qualora operasse singolarmente o in maniera isolata’’.

’’Sicuramente – ha aggiunto Gargano – il lavoro svolto dai miei predecessori e’ stato ottimo in ragione dei risultati che sono stati raggiunti. Io non faro’ altro che proseguire questa attività. Chiaramente le priorità sono quelle comuni delle forze di polizia: svolgere in sinergia con le altre forze dell’ordine e con l’autorità’ giudiziaria e la prefettura, attività di controllo del territorio, di contrasto alla criminalità organizzata e comune, tutte quelle forme di devianza che rendono meno serena e meno tranquilla la vita de cittadini’’.