GS Carrefour ha comunicato l’intenzione di voler avviare la procedura di licenziamento collettivo nei confronti di 77 lavoratori occupati nelle unita’ produttive di Palermo e Trapani. Lo rende noto la Fisascat Cisl Sicilia.

“Necessita trovare, nel corso dell’esame congiunto – spiega Mimma Calabro’, segretario generale Fisascat Cisl Sicilia – tutte le soluzioni atte a tutelare i lavoratori affinche’ la crisi del settore non continui a mietere altre vittime. Siamo disponibili ad attivare percorsi non traumatici che diano continuita’ lavorativa all’azienda e, conseguentemente, ai dipendenti. Continuare a perdere pezzi di quella grande distribuzione organizzata che opera nel rispetto delle normative vigenti, aumenta la popolosita’ di quel ‘mondo collaterale’ che lucra illegittimamente sul bisogno della gente, traducendosi in concorrenza sleale e totale assenza di diritti esigibili per i lavoratori”.