Entra nel vivo l’inchiesta, aperta dalla Procura di Caltanissetta, sull’assegnazione degli incarichi agli amministratori giudiziari da parte della sezione misure di prevenzione di Palermo, diretta fino a due settimane fa da Silvana Saguto.

Come è stato annunciato mercoledì, oggi alle 9.30 è attesa a Palermo una delegazione del Consiglio Superiore della magistratura per incontrare il presidente della corte d’appello di Palermo Gioacchino Natoli e il presidente del tribunale Salvatore Di Vitale.

Nell’indagine sono coinvolti quattro magistrati: l’ex presidente della sezione Silvana Saguto, il giudice Lorenzo Chiaramonte, il pm Dario Scaletta e il giudice Tommaso Virga.

Indagati anche tre familiari della Saguto, il figlio di Virga, Walter, amministratore giudiziario del patrimonio dei costruttori mafiosi Rappa e Gaetano Cappellano Seminara, incaricato negli anni di diverse amministrazioni giudiziarie di beni confiscati ai boss.