Con 20.401 preferenze l’eurodeputato uscente Giovanni La Via è stato riconfermato al Parlamento Europeo. Il coordinatore regionale del Nuovo Centrodestra Giuseppe Castiglione ha commentato il risultato politico ottenuto dal suo partito.

“E’ stata una tornata elettorale – aggiunge Castiglione – che ha visto nell’isola un significativo calo di affluenza alle urne e di fronte a una gravissima crisi economica e sociale a cui il governo regionale non riesce a dare risposta. Si ponga mano anche in Sicilia, finita la campagna elettorale, a una straordinaria stagione di riforme per non assistere passivi a una diatriba e una resa dei conti che si sta scatenando all’interno del partito di maggioranza relativa”.

“Fermo restando il nostro ruolo di opposizione a un governo regionale che oggi esce sonoramente sconfitto dalle urne – sottolinea il coordinatore del Ncd – siamo pronti a un confronto politico e a un dibattito all’Ars sulle vere priorità e le emergenze da affrontare per dare le risposte che i cittadini siciliani attendono. Il governo nazionale con il presidente Renzi in testa e il ministro siciliano Alfano e tutta la delegazione al governo e i parlamentari non faranno venire meno il loro impegno primariamente sull’utilizzo proficuo dei fondi strutturali che rappresentano l’ultima chance di ripartenza della nostra isola”.

“Da coordinatore – conclude Castiglione – un grazie a tutti i candidati della lista del Ncd che hanno saputo rappresentare la voglia di cambiamento e di rappresentanza in Europa e un augurio di proseguire l’eccellente lavoro sin qui svolto al rieletto Giovanni La Via”.