Giorni caldi e non solo per le temperature estive. In casa Catania si lavora su più fronti: da un lato le scadenze da rispettare per l’iscrizione; da un altro la giustizia sportiva che, inevitabilmente, farà il suo corso; da un altro ancora la gestione della squadra. Ma non solo: bisogna capire se verrà mantenuta la decisione sulla cessione della società e, soprattutto, se esiste realmente qualcuno interessato ad acquistare il Catania.

In questo senso il nodo principale è legato al centro sportivo di Torre del Grifo e, in particolare, al centro polifunzionale dove lavorano numerose persone. L’idea è di separare le due cose in modo da mettere in vendita solo la società sportiva.

Anche questo è un capitolo scottante: il Catania è ancora una formazione di Serie B  (anche se è chiaro che il processo sportivo avrà delle ripercussioni sul futuro rossazzurro ) con un patrimonio giocatori non indifferente.

Difficile, anzi impossibile trattenere i pezzi pregiati in caso di retrocessione in Lega Pro, anche per questione prettamente economiche: l‘arduo compito di vendere, senza svendere è toccato a Pippo Bonanno che, nel mercato italiano, sa districarsi senza difficoltà. Spolli potrebbe finire ad Empoli, Gyomber alla Samp, Calaiò al Chievo; Rosina, invece, interessa al Bari, ma non è l’unico.

Secondo La Gazzetta dello Sport da cedere ci sono anche Sciaudone, Cani e Maniero. Nel frattempo c’è da risolvere un nodo fondamentale, quello legato all’allenatore che guiderà il Catania nella prossima stagione. Il tempo stringe, rincorre i dirigenti rossazzurri: nonostante l’avvio dei campionato slitterà di qualche settimana, nelle ultime due settimane di luglio il Catania dovrà radunarsi e cominciare a lavorare, ma, certamente, non conoscerà ancora il proprio destino.

La giustizia sportiva, infatti, avrà bisogno di tutto il mese di agosto per chiudere i processi e formulare le sentenze. Se poi esiste realmente qualcuno interessato al Catania, dovrà farsi avanti nei prossimi giorni. L’hastag ormai è diventato un tormentone: #comprateilcatania1946.