Puntuali come sempre, arrivano a fine stagione i sospetti su presunte combine nel mondo del calcio. Serie A e serie B italiana sono coinvolte ma ci sono nel calderone numerosi campionati europei.

I sospetti sono stati alimentati dal rapporto presentato al Parlamento Europeo da Federbet, la Federazione europea di operatori del settore scommesse che si occupa di monitorare i flussi di scommesse per combattere il fenomeno delle gare truccate. Il rapporto si basa sostanzialmente sulla registrazione di puntate anomale nei vari siti che raccolgono le scommesse.

C’è una partita di serie A nell’elenco ed è Catania – Atalanta, penultima di campionato, terminata 2 a 1 a favore della squadra siciliana che era impegnata nella lotta per non retrocedere (retrocessione che però non è stata evitata nonostante la vittoria a Bologna nell’ultima giornata di campionato).

Alcune gare riguardano la serie B e fra queste c’è Palermo – Crotone 0 a 0, ultima di campionato: è finita in pareggio come si aspettavano in molti (e difatti la quota delle scommesse era scesa a circa 1,50).

Sempre di serie B sono state “segnalate” le gare Padova – Carpi dell’1 febbraio, Cittadella – Empoli e Crotone – Trapani del 25 maggio.

Nell’elenco anche la gara della Lazio a Sofia contro il Levski e alcune gare del campionato LegaPro.