La Sac, la società che gestisce lo scalo di Fontanarossa,  contribuirà con una cifra che si aggira intorno ai 30 milioni di euro all’interramento delle linea ferroviaria che consentirà la realizzazione della seconda pista dell’aeroporto di Catania.

Il via libera è giunto dal presidente Vito Riggio ed il progetto, così come esposto nei giorni scorsi dal ministro per le Infrastrutture Graziano Delrio, prevede l’impegno di una somma globale pari a 180 milioni di euro. 

Alla Sac è stato richiesto un contributo di 30 milioni, somma che per essere regolarmente versata deve avere l’approvazione dell’Enac. Autorizzazione che è giunta tempestivamente da parte del presidente Vito Riggio che è stato ricevuto oggi in Municipio dal sindaco Enzo Bianco assieme al presidente della Sac Salvatore Bonura e all’amministratore delegato Gaetano Mancini.