E’ in programma da domani e fino al 4 luglio, in diversi luoghi della città, il Catania Pride, la manifestazione cittadina per i diritti delle persone LGBT (lesbiche, gay, bisessuali e transessuali), organizzato dalle associazioni Arcigay Catania e Queer as Unict.

Catania aderisce all’Onda Pride, il movimento nazionale delle realtà LGBT che, con eventi e parate dal nord al sud del Paese, si propone di sensibilizzare sui temi dell’orientamento sessuale e dell’identità di genere.

Cardine dell’iniziativa è il concetto di human pride, ovvero la possibilità di ogni individuo di vivere con pari opportunità, dignità e tutele. Il tema scelto per la città etnea è L’io, il corpo e l’eros, cioè quel processo di autodeterminazione attraverso la costruzione della propria identità psichica, corporea e sessuale al di fuori dei modelli precostituiti e socialmente accettati.

Da qui la richiesta di provvedimenti legislativi che tutelino i diritti umani e civili fondamentali di singoli e famiglie, come la possibilità per le persone transessuali di effettuare il cambiamento anagrafico del genere senza doversi necessariamente sottoporre a interventi invasivi, la condanna delle aggressioni per omo-transfobia, la possibilità di unirsi civilmente e in matrimonio, l’attuazione di programmi di educazione alle differenze nelle scuole di ogni ordine e grado e molto altro.

L’articolato programma del Catania Pride si aprirà con una serata d’intrattenimento nei locali dell’associazione Gammazita, in piazza Castello Ursino, giorno 1 luglio.

Gli eventi pomeridiani del 2 luglio e quelli della giornata del 3 si svolgeranno all’interno della sede della CGIL, in via Crociferi, rispettivamente dalle 16 alle 21 e dalle 10.30 alle 20.00 (esclusa la pausa pranzo) e prevedranno attività come workshop teatrali e creativi, tavoli di discussione tematici, proiezione dei cortometraggi del Sicilia QueerFilmfest 2015, assemblee e mostre fotografiche e scultoree.

La sera del 2 luglio la manifestazione proseguirà con le esibizioni di Babil on Suite, Cassandra Raffaele e Lead to gold, nel cortile del locale Industrie, in via Acquicella Porto.

La conclusione delle attività avrà luogo la sera del 3 luglio nelle sede di Catania Bene Comune e Arcigay, in via S. Elena. Nel pomeriggio del 4 luglio si terrà la tradizionale parata, che partirà da piazza Cavour alle ore 17.00.