La città di Catania solidale con gli sfollati del Nepal. Domenica 17 maggio 2015, anche a Catania, così come in tutte le chiese d’Italia si terrà una colletta straordinaria in favore delle popolazioni terremotate del Nepal.

Anche la Diocesi di Catania, a nome dell’arcivescovo monsignor Salvatore Gristina, ha aderito all’iniziativa promossa dalla Presidenza della Conferenza Episcopale Italiana (che ha già stanziato 3 milioni di euro dai fondi dell’otto per mille) come segno della concreta solidarietà di tutti i credenti verso le popolazioni del Nepal provate dal violento terremoto dello scorso 25 aprile.

Ha superato i 3 milioni di euro, invece, il contributo messo a disposizione dalla rete Caritas, inclusa Caritas Italiana, che immediatamente aveva stanziato 100.000 euro ed è in costante contatto con le Caritas dei paesi colpiti per sostenere gli interventi di aiuto d’urgenza in coordinamento con la rete Caritas internazionale.

Sono state distribuite 10.000 tende e 3.000 teloni ed è sul posto un team di 12 persone che accompagna il lavoro della Caritas locale in questa emergenza.

“Ritengo importante questa iniziativa – ha scritto don Francesco Soddu, Direttore di Caritas Italiana – come segno di comunione e come occasione di animazione delle comunità parrocchiali”.

La Caritas Italiana e la Caritas Diocesana di Catania ringraziano quanti generosamente contribuiranno e rinnovano l’appello alla solidarietà per far fronte ai bisogni crescenti della popolazione colpita.

(nella foto il Duomo di Catania)