Trasformare piazza Pretoria e renderla un unico palcoscenico vivente, nel segno della tradizione ma anche con l’uso della tecnologia. Da oggi, lunedì 28 dicembre, a mercoledì 30, la piazza che è il centro nevralgico della città – sede del Comune ma anche cuore antico con i palazzi storici che si affacciano sulla candida fontana della Vergogna – diventa uno schermo multidisciplinare che abbraccia attori e performance. CONTINUA A LEGGERE