domenica - 25 giugno 2017

 

L'uomo è morto in ospedale

Incidente mortale a Balestrate, pedone investito da un’automobile

Incidente mortale nei pressi di Balestrate in provincia di Palermo. Un uomo è stato investito da una Fiat Punto mentre si trovava sulla provinciale 17 all’ingresso del paese.

0 condivisioni

Annullati gli arresti di altri sei indagati

Marco Campione torna libero
Avrebbe corrotto funzionari pubblici

Torna in libertà Marco Campione, legale rappresentante della Girgenti Acque la società che gestisce il servizio idrico in diversi Comuni dell'Agrigentino.

0 condivisioni

Dove acquistarli e come utilizzarli

Botti di Capodanno, i suggerimenti
degli artificieri dei carabinieri

A poche ore dalla notte di Capodanno al Comando Provinciale ecco i suggerimenti degli artificieri del reparto antisabotaggio dei carabinieri di Palermo sull’utilizzo di fuoci d’artificio e petardi.

0 condivisioni

nel 2010 fu trovata una bomba ananas

Palermo, spari contro presidio sanitario, colpita garitta Asp

Colpi di pistola contro uffici dell’azienda sanitaria di Palermo in via Giorgio Arcoleo. Sul posto indaga la polizia. IMMAGINI

0 condivisioni

Interrogazione all'Ars di Alloro (Pd)

Stazione marittima di Lampedusa
“In degrado per malaburocazia”

Secondo il deputato regionale Mario Alloro del Pd “la stazione marittima si trova in condizioni di assoluto degrado sia sotto il profilo strutturale sia sotto il profilo igienico-sanitario”.

0 condivisioni

controlli della polizia

Fucile, cartucce e botti di Capodanno
Sequestri e denunce a Messina

Stava dentro un vecchio serbatoio in eternit abbandonato, protetto da un asciugamano in cui era stato avvolto. E’ un Acier Cockerill il fucile a canne mozze ritrovato ieri mattina dagli agenti della Squadra Mobile sul tetto di una delle palazzine dell’isolato 13, viale Giostra, a Messina. Il fucile è un vecchio calibro 16,9 con matricola parzialmente abrasa. L’arma è stata rinvenuta

0 condivisioni

l'attività della squadra mobile iblea

Ragusa, 150 ‘scafisti’ arrestati
e 16414 i migranti sbarcati

A fare il bilancio è stata la Polizia di Ragusa che nel 2015 ha arrestato 150 scafisti. Sono 16414 i migranti sbarcati nel 2015, rispetto ai 27724 del 2014, mentre 131 gli sbarchi nel 2014 e 62 nel 2015.

0 condivisioni

controlli di finanza e vigili urbani

Catania, botti di Capodanno illegali:
via le bancarelle, sequestri e denunce

Via le bancarelle di botti non autorizzati ‘improvvisate’ agli angoli delle strade e in prossimità della fiera di piazza Carlo Alberto, sequestri e denunce per chi non rispetta le regole. Controlli serrati a Catania in vista dei festeggiamenti della notte di San Silvestro.

0 condivisioni

L'operazione della polizia e l 'appello del questore

Caccia ai ‘botti’ illegali a Palermo
Sei denunciati e sequestri in città

E’ caccia ai fuochi d’artificio e petardi illegali a Palermo a poche ore dal Capodanno. La Polizia di Stato sta ispezionando le bancarelle delle grandi piazze, i mercatini rionali e i magazzini delle periferie

0 condivisioni

Al pranzo sarà presente l'arcivescovo Lorefice

Pranzo di Capodanno a Palermo,
Duecento poveri ospiti in Cattedrale

La Cattedrale di Palermo il prossimo 1 gennaio, alle ore 13, offrirà il pranzo a 200 poveri della città. I tavoli saranno preparati dentro la Cattedrale vicino la Porta Santa della Misericordia.

0 condivisioni

Dramma in via Alcide De Gasperi, morto medico del Civico

Lo ha trovato la moglie, ormai senza vita. Un medico dell’ospedale Civico si è tolto la vita lasciando un biglietto di scuse alla famiglia.

0 condivisioni

E' successo a Palermo

Dramma in via Alcide De Gasperi,
Trovato impiccato in appartamento

Polizia e sanitari del 118 hanno cercato di salvare un uomo trovato impiccato nella sua abitazione in via Alcide De Gasperi a Palermo. L’uomo è deceduto.

0 condivisioni

il commento

Capodanno, l’ordinanza anti-botti
e la ‘responsabilità all’italiana’

La verità è che l’ordinanza del sindaco di Catania Enzo Bianco, così come quella di altri 800 comuni italiani, suona un po’ come un atto di responsabilità all’italiana quella meglio conosciuta come “della coscienza a posto”, della serie “mi metto la coscienza a posto…”.

0 condivisioni

chiesto nuovo arresto per ricercatrice universitaria

Rischio terrorismo a Palermo
Scontro nella magistratura

Una ‘donna pericolosa’ che inneggia alla guerra santa e che rappresenta una minaccia reale. Non si tratta di una semplice opinione ma di un fatto dimostrato e occorre ridurre il rischio applicando il carcere. La procura di Palermo ha depositato un ricorso complesso e circostanziato contro la scelta del Gip di non mandare in carcere

0 condivisioni

cinque operazioni della guardia di finanza

Messina non rinuncia ai botti
Sequestrati 18mila fuochi d’artificio

Nella prima città siciliana ad emanare il divieto nel periodo delle feste la Guardia di Finanza ha sequestrato 18mila pezzi di materiale esplodente in cinque diverse operazioni di controllo

0 condivisioni

contrasto alla criminalità informatica

Cyber-terrorismo e pedopornografia
L’anno della Postale di Catania

L’impegno della Polizia Postale del Compartimento Sicilia Orientale nel 2015 è stato incentrato sull’attività di prevenzione e di contrasto  al fenomeno emergente del cyberterrorismo e della pedopornografia on-line.


0 condivisioni

sequestrati due chili di materiale esplosivo

Lotta ai botti clandestini
Operazione dei Carabinieri a Palermo

Nel corso del controllo sono stati sottoposti a sequestro ben 341 manufatti per un peso di circa 2 chilogrammi.

0 condivisioni

un arresto della finanza a zia lisa

Catania, passeggero sul taxi
con la cocaina nella salsiccia

Oltre un chilo di cocaina nascosta tra salsicce e nduja calabrese. E’ quanto scoperto in un taxi nel quartiere catanese Zia Lisa da una pattuglia della guardia di finanza.

0 condivisioni

giocattoli e materiale elettrico pericolosi

Prodotti pericolosi o contraffatti
Sequestri a Palermo e Ragusa

Marchi contraffatti, dvd con falsi marchi Siae e prodotti pericolosi perché senza controlli e marci CE. oltre 66 mila sono stati sequestrati dalla Finanza in tre diverse operazioni a Palermo e ragusa

0 condivisioni

Indagano i carabinieri

Palermo, rapina al Baby Luna fanno irruzione armati di pistola

Rapina questa sera al bar Baby Luna a Palermo. Due giovani, uno armato di pistola hanno fatto irruzione all’interno del locale e hanno minacciato il cassiere facendosi consegnare i soldi. I due poi sono fuggiti a bordo di due scooter in direzione di Bonagia.

0 condivisioni
Digitrend s.r.l.